Fontana: “Il governo vuole mantenere misure rigorose per il prossimo mese”

Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, a margine del vertice Governo-Regioni di martedì 1° dicembre ha rilasciato alcune dichiarazioni sul momento che la Lombardia si appresta a vivere. “L’esecutivo ha dichiarato la volontà di mantenere per il prossimo mese una serie di misure abbastanza rigorose. Come il divieto di trasferimento tra le Regioni, particolari attenzioni per Natale e Capodanno e limitazioni, o addirittura divieti, per gli impianti sciistici”.

Insomma, sembra che per i lombardi le regole in atto rimarranno in vigore anche per le festività natalizie. Il cosiddetto Dpcm Natale, infatti, non sembra prevedere un allentamento dei divieti imposti per contenere l’epidemia; anche nelle zone gialle le restrizioni dovrebbero rimanere quelle già prescritte, con bar e ristoranti chiusi alle 18, coprifuoco alle 22 e divieto di spostarsi fuori Regione.

Una decisione sulla stagione con gli sci sarà presumibilmente presa nell’ambito di un accordo a livello europeo. “Da parte mia ho avanzato la proposta di svolgere una serie di interventi di più ampio respiro – ha detto Fontana-. Ovvero, non essere noi a inseguire il virus, ma fare in modo che la nostra programmazione preceda lo sviluppo del virus stesso. Una serie di interventi che consentano di mantenere in vita le attività economiche e che garantiscano la sanità pubblica”.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli