Fiumi sicuri in provincia di Bergamo

Da sabato 15 ottobre e per altri tre fine settimana torna l’operazione «Fiumi sicuri» con interventi mirati al fine di scongiurare il rischio idrogeologico.

Gli interventi sui corsi d’acqua bergamaschi sono coordinate dai tecnici dell’Utr-Ufficio territoriale di Bergamo di Regione Lombardia, della Provincia di Bergamo, della Comunità montana dei laghi bergamaschi, della Comunità montana Valle Seriana, dei Comuni e i volontari di diverse associazioni. Le attività, rientranti nel protocollo d’intesa sottoscritto nel 2006 da Regione e Province lombarde, comporterà operazioni di tagli di vegetazione finalizzati al corretto deflusso delle acque nel reticolo idrico. Le località e i paesi interessati saranno il torrente Oneto a Sovere, Valle di Pernedio a Bossico, i reticoli idrici minori di Solto Collina, Fonteno, Tavernola Bergamasca, Luzzana, Zandobbio e Cerete. Il torrente Casina di Riva di Solto, la Valle dell’Orso, Rino a Predore, Uria a Credaro, Guerna ad Adrara San Rocco, Tadone a Trescore Balneario, Lujo ad Alino e Val Vertova a Vertova. Le spese sostenute saranno a carico del fondo regionale di Protezione civile gestito, in questa operazione specifica, dalla Provincia di Bergamo.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare