valngandino cineforum

Film di qualità, in Val Gandino torna il Cineforum

Prende il via mercoledì 8 gennaio alle 20.45 a Gandino il secondo ciclo di proiezioni del Cineforum dalla Val Gandino, giunto quest’anno alla diciannovesima edizione.

I film di qualità saranno proposti agli spettatori nel Cinema Teatro Loverini, annesso all’Oratorio, che organizza la rassegna con il contributo dei comuni di Gandino, Leffe, Cazzano, Casnigo e Peia ed il patrocinio di quelli di Cene, Colzate, Fiorano al Serio, Gazzaniga e Vertova. Ogni mercoledì sino al 4 marzo verranno proposti film cui la programmazione commerciale ha negato la dovuta evidenza.
Ad aprire la rassegna Sarà “Dafne”, firmato nel 2019 dal regista Federico Bondi. In cartellone anche la proiezione gratuita (offerta da Comune e Parrocchia di Gandino) il 29 gennaio di “Aquile Randagie” di Gianni Aureli, in occasione della Giornata della Memoria. Confermata anche la novità di un film in lingua originale (“La Belle Epoque” di Nicolas Bedos il 26 febbraio) con sottotitoli in italiano. La tessera di abbonamento per tutti i films (disponibile nella serata inaugurale) costa 28 euro, il singolo ingresso 6 euro. Ogni film sarà corredato da una scheda critico-informativa e dalla presentazione di un esperto, che condurrà anche il dibattito a fine serata. Il programma completo è pubblicato su www.loverini.it

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Le tante sorprese di un ghiacciaio

L’Università degli Studi di Brescia e in collaborazione con «Umanesimo artificiale» e «Idee di volumi” ha dato vita a un’iniziativa denominata “un suono in estinzione”

Continua la lotta al pesce siluro

Nella Riserva Naturale delle Torbiere del Sebino tornano gli interventi mirati al contenimento del pesce siluro. Regione Lombardia ha finanziato il nuovo progetto messo in