Cerca
Close this search box.
Festa di Scambio Semi a Corna Imagna

Festa di Scambio Semi a Corna Imagna

La Festa di Scambio Semi, giunta alla sua quinta edizione, si terrà domenica 26 marzo presso Cà Berizzi a Corna Imagna. L’evento è promosso dal Comune di Corna Imagna e dalla Casa dei Semi, un centro di ricerca e sperimentazione che contribuisce all’agricoltura del territorio. La giornata, che si svolgerà dalle 10 alle 18, permetterà agli appassionati, agli agricoltori e ai semplici curiosi di scambiarsi o regalare semi, marze, piantine, esperienze e qualsiasi altra cosa sia stata prodotta con le proprie mani.

La Festa di Scambio Semi celebra l’arrivo della primavera e vuole essere soprattutto un momento di festa, come suggerisce il nome. Oltre allo scambio di semi, ci saranno diverse attività collaterali, laboratori e convegni legati a diversi temi come l’apicoltura, la panificazione e le erbe spontanee. Ci saranno anche intrattenimenti musicali e cibo, anche per i vegani e senza glutine.

Stefano Invernizzi, responsabile de La Casa dei Semi, sottolinea l’importanza del libero scambio di semi e piantine, ma anche di altre cose come marmellate, dolci e oggetti fatti a mano. Sono altrettanto importanti lo scambio di parole e di esperienze e le diverse attività collaterali e laboratori che circondano l’evento principale.

Il primo cittadino Giacomo Invernizzi spiega che l’evento rientra nella prospettiva di lavoro dell’Amministrazione comunale e nei progetti di valorizzazione e sviluppo territoriale, in particolare per quanto riguarda il recupero ambientale attraverso il rilancio dell’agricoltura. Un altro tema importante è il recupero della biodiversità intesa come qualità dei prodotti locali grazie all’azione della Casa dei Semi. La festa rappresenta anche l’inizio della primavera e la prima manifestazione aggregativa nel Comune.

Condividi:

Ultimi Articoli

VACANZE DI FAMIGLIA SULLA NEVE

Neve ovunque in montagna

La neve scende copiosa sulle nostre montagne: da Foppolo al Pora, da Colere a Montecampione, da Borno a Ponte di Legno; dall’Aprica a Bormio e