Francesca Fantoni.jpg

Fermato 32enne di Bedizzole per l’omicidio di Francesca

Andrea Pavarini pastore 32enne di Bedizzole, è stato fermato dai carabinieri con l’accusa di aver ucciso Francesca Fantoni, 35enne sua amica e compaesana, scomparsa da casa dalla sera di sabato 25 gennaio e trovata cadavere nel parco del paese nella mattinata di lunedì 27 gennaio.

Pavarini non avrebbe rilasciato alcuna confessione ma contro di lui vi sono indizi pesanti, tanto da giustificare il fermo con l’accusa di omicidio di Francesca. Il fermo è stato operato nella notte di questo lunedì 27 gennaio, dopo che gli inquirenti lo avevano sentito per ore. Risultava, infatti, che fosse una delle persone ad aver visto Francesca Fantoni per l’ultima volta nella serata di sabato 25 gennaio. Il fermo di Pavarini dovrà essere convalidato e nelle prossime ore è stata fissata l’autopsia sul corpo di Francesca. Il suo corpo è stato ritrovato questo lunedì 26 gennaio da un carabiniere in un parco pubblico del paese. Era lì probabilmente da sabato sera quando i familiari hanno atteso invano il rientro di Francesca per poi denunciarne la scomparsa domenica 26 gennaio. Le telecamere di un bar la riprendono mentre esce dal locale con alcuni amici, poi riprendono anche un diverbio tra lei e un altro amico che arriva. Poi più nulla. Fino al ritrovamento di lunedì e l’avvio della indagini per omicidio poiché sul corpo di Francesca sono stati ritrovati segni di violenza e non vi è dubbio che si tratti di un omicidio efferato, come affermato dagli inquirenti.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli