carabinieri posto di blocco notte

Fermati tre serbi in auto con arnesi da scasso

I carabinieri di Clusone e la polizia locale dell’Unione dei Comuni della Presolana, sabato 11 novembre alle ore 17.00 a Clusone sulla provinciale hanno fermato una vettura sospetta che era stata segnalata mentre girava nei comuni di Songavazzo, Rovetta e Fino del Monte e su cui viaggiavano tre serbi provenienti dal milanese.

Il veicolo, una Peugeot 308, è risultato intestato ad un prestanome proprietario di altre centinaia di veicoli: nel baule dell’auto sono stati rinvenuti arnesi da scasso quali mazze, cacciaviti, oltre a indumenti di colore scuro. Per i tre serbi è scattata la denuncia per il possesso di arnesi atti allo scasso: i Carabinieri hanno quindi proceduto al sequestro della vettura che sarà confiscata e venduta ad un’asta, come prevede la normativa sull’intestazione fittizia dei veicoli. Ai tre sono stati consegnati i fogli di via e sono tornati immediatamente in libertà; sono in corso ulteriori accertamenti perché nei giorni scorsi erano stati segnalati alcuni furti in abitazioni nei territori di Fino del Monte, Rovetta, Clusone e Songavazzo. Nell’indagine è stato rilevante l’apporto del capillare sistema di videosorveglianza dell’Unione della Presolana che ha rilevato la presenza dell’auto consentendo una rapida esecuzione dell’indagine da parte dei carabinieri e della polizia locale.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare