baby gang

Fermata la baby gang di Palazzolo

I Carabinieri di Palazzolo hanno portato a termine l’operazione “Palazzolo Sicura”, iniziata in autunno.

L’operazione ha portato a identificare tre giovanissimi, un 16enne italiano un 17enne rumeno ed u 17enne marocchino, che per diverso tempo hanno preso di mira i loro coetanei tra persecuzioni e bullismo, ma anche furti, rapine e spaccio di droga. Tutti residenti nella cittadina, si erano conosciuti tra i banchi di scuola dove avevano avviato le prime azioni derubando più volte un loro compagno di classe. Un componente della banda si era distinto anche per aver commesso un furto all’oratorio della frazione di San Pancrazio e un altro per un ennesimo furto a un coetaneo. Dopo una lunga, delicata e silenziosa indagine, i militari li hanno identificati. I tre ragazzi hanno ricevuto dei provvedimenti provvisori in attesa della decisione del giudice, procedura prevista dal Codice in quanto sono minorenni. L’italiano e il rumeno sono stati condotti a casa e ai genitori è stato intimato di non farli uscire. Il marocchino, invece, è stato portato in una comunità. Infatti, è considerato lui il capo della baby gang: quando i carabinieri hanno raggiunto la sua abitazione per notificargli l’atto, il 17enne ha cercato di scappare, ma è stato bloccato. Nella borsa con cui stava uscendo e in un cestino sono state trovate anche tracce di marijuana.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Nuova scossa di terremoto

Trema ancora il Sebino. A cinque giorni dalla scossa di Corte Franca ed a 1 mese dalla scossa che ha avuto come epicentro Bonate Sotto,