farisoglio.jpg

Farisoglio verso la presidenza di Comunità e Bim di Vallecamonica

Sandro Farisoglio è stato indicato dai Sindaci del gruppo civico della Comunità Montana di Vallecamonica quale nuovo presidente dell’ente. Secondo il capogruppo del gruppo civico, Mario Chiappini e il presidente uscente Oliviero Valzelli, aderirebbero a questa nomina 33 o 34 su 40 delegati.

Chiappini e Valzelli hanno specificato che incontreranno i sindaci del gruppo Civico e il gruppo Lega-centrodestra, che conta 5 o 6 delegati, per un’intesa più ampia e condivisa possibile su programmi e Giunta anche se ormai da alcuni giorni vi sono anche i nomi dei prossimi assessori malgrado i contrasti con la Lega, che ora governa con il Civico ma che, da quanto si è appreso, sarebbe fuori anche perché i massimi rappresentanti del Carrocio, Donina e Francesco Ghiroldi, da sempre chiedono che sia un sindaco il presidente. Donina e Ghiroldi hanno convocato per venerdì 12 luglio un confronto su «prospettive e opportunità per la Valle». Dunque sono ancora aperte alcune prospettive strettamente politiche sulla formazione dei vertici della Comunità Montana e direttamente poi anche per il BIM. Per ora è certo che le trattative e le schermaglie andranno avanti ancora tutta l’estate e solo a settembre si dovrebbe avere la convocazione dell’assemblea dell’ente per la ratifica delle nomine. Per ora Oliviero Valzelli rimane presidente, lanciando un assist alla Lega affermando che le porte sono aperte ad ogni confronto.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

MULINI MACINA CULTURA

Ci accompagnerà fino alla fine di ottobre Mulini Macina Cultura, la rassegna di eventi che ha preso vita in Valle Camonica lo scorso 4 settembre,

Le tante sorprese di un ghiacciaio

L’Università degli Studi di Brescia e in collaborazione con «Umanesimo artificiale» e «Idee di volumi” ha dato vita a un’iniziativa denominata “un suono in estinzione”