Procura Brescia

Falso broker in azione nel Bresciano

Con la promessa di un prestito incassa migliaia di euro tra apertura della pratica e polizza assicurativa, salvo poi sparire senza erogare un solo euro sul conto dei malcapitati. E’ la truffa messa in atto da un sedicente broker piemontese attivo anche nella Bresciano.

La denuncia è partita da un commerciante di Montichiari, che per far fronte ad alcuni debiti, avrebbe accettato l’offerta del broker, disponibile ad elargire un prestito. Oltre ai 500 euro per l’apertura della pratica, il consulente dopo un paio di settimane ha chiesto altri 1.200 per la stipula della necessaria polizza assicurativa. Dopo alcuni giorni il commerciante ha chiesto e ottenuto di aumentare la cifra del prestito, così è stato invitato a versare – sempre sul conto corrente personale del broker, presso una banca di Praga – altri 2mila euro. Non avendo alcun riscontro del prestito, il commerciante monteclarense si è insospettito ed ha presentato la denuncia in Procura a Brescia dove ha scoperto che, come lui, vi erano altri truffati. Sarebbero alcune decine, infatti, le persone finite nella rete del falso broker.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Zogno, si chiude la Castagnamo

Domenica 28 a Zogno si conclude con Castagnamo la tredicesima edizione della rassegna gastronomica- culturale Sapori & Cultura inaugurata a inizio ottobre. Un  appuntamento –

Voglia di musica in Valle Camonica

Nascerà la banda musicale giovanile della provincia di Brescia dell’Associazione nazionale bande musicali, Anbima? E’ presto per dirlo, ma ci sono già i presupposti perché