ospedale papa giovanni 23

Era rimasto infilzato in una ringhiera. Migliora il 14enne di Torre de’ Roveri

Il ragazzino di 14 anni che sabato sera era rimasto infilzato nella ringhiera di un’abitazione privata dopo essere caduto con la sua bicicletta mentre percorreva via Monte Grappa a Torre de’ Roveri, dove viveva, sta meglio. Il giovane si era procurato una grave ferita al collo per la quale si era dovuto sottoporre d’urgenza ad un intervento presso l’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Dopo aver scongiurato una potenzialmente letale emorragia, il ragazzo ha reagito bene alle cure ottenendo i risultati sperati dai medici. Nella giornata di ieri, i medici hanno ridotto la sedazione e il giovane si è risvegliato sotto la supervisione dei suoi genitori. Il peggio è alle spalle.

 

Condividi:

Ultimi Articoli

A Leffe si celebra il Triduo

A Leffe si celebra il Triduo

Arte e fede si fondono in Val Gandino nella tradizione delle Raggiere, che per oltre un mese (a cadenza settimanale nelle varie parrocchie) vengono montate