43437545 970052226535672 4756977787024179200 o

Emozioni in Valle, così si promuovono prodotti e agricoltura di montagna

Promuovere e valorizzare i prodotti locali e l’agricoltura di montagna. E’ l’obiettivo della prima edizione di “Emozioni in valle – Un territorio, una razza e i suoi prodotti” presentata questa mattina a Palazzo Pirelli. Patrocinato dal Consiglio regionale e organizzato dall’ Associazione Vedesetaattiva e dal Comune di Vedeseta (BG), la manifestazione si terrà dal 12 al 14 ottobre con l’intento di far conoscere l’attività del territorio: i formaggi, in particolare lo Strachitunt Dop, le mele, lo zafferano.

“E’ una iniziativa importante – ha detto il il Consigliere Segretario Giovanni Malanchini (Lega) – perché promuove i prodotti di alta qualità di montagna. Attraverso le attività agricole presenti, si mantiene vivo questo territorio e si stimolano i giovani a rimanere e a lavorare in valle. La Lombardia è la regione italiana con più prodotti Dop e Igp e va tutelata e valorizzata questa sua capacità”. “Un evento che promuove insieme la qualità dei prodotti e la professionalità di agricoltori, produttori e istituti di formazione, come la scuola San Giovanni Bianco, che prepara i giovani all’agricoltura, e l’alberghiero San Pellegrino Terme. Grazie a loro si crea futuro nel settore turistico, molto importante per la montagna e per mantenere vivo e vitale il nostro territorio”, ha spiegato il consigliere regionale della Lega Alex Galizzi. Tre giorni per celebrare le eccellenze del territorio, in particolare le bovine di razza bruna, allevate esclusivamente nel territorio di produzione dello Strachitunt DOP, i prodotti locali: formaggi, salumi, conserve, biscotti, mele, ortaggi e lo zafferano, che l’azienda Tre Faggi utilizza per realizzare formaggi di altissima qualità.

Si parte venerdì 12 con un convegno istituzionale di approfondimento, accompagnato da caldarroste, vin brulé e il tipico pom brulé (succo di mele tipico di Vedeseta). Sabato 13 sarà il momento della mostra mercato, delle degustazioni, dei laboratori, delle visite alle stalle e al caseificio. Giornata clou è sicuramente domenica 14, con la mostra dei bovini di razza e nel pomeriggio la premiazione dei capi migliori nelle diverse categorie. Per tutto il fine settimana non mancheranno momenti musicali, di danza e di intrattenimento anche per i bambini. Alla conferenza stampa erano presenti anche Claudio Arrigoni, Presidente dell’associazione di promozione del territorio “Vedesetattiva”, Silvestro Arrigoni, sindaco di Vedeseta, gli esperti Flaminio Locatelli e Virginio Rota.


 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare