Legionella

Due casi di legionellosi a Bornato in Franciacorta

Dopo i precedenti nel Milanese (anche mortali) e quello di giovedì 9 agosto sul Sebino, la legionellosi è ricomparsa ieri nel Bresciano, con due anziani di Bornato, frazione di Cazzago S. Martino, che abitano vicini di casa, contagiati dal batterio della legionella.

I due anziani, che abitano nella zona di via Pasini, sono stati così ricoverati nei presidi ospedalieri della zona e sono ora sotto trattamento specifico. Le loro condizioni non sarebbero gravi. Dopo la conferma della doppia diagnosi, è immediatamente scattata l’indagine epidemiologica da parte dell’Ats di Brescia, con una serie di prelievi nelle abitazioni dei due contagiati e in quelle limitrofe, per verificare se si sia trattato di casi sporadici o se vi sia pericolo anche per altre persone. In attesa dei risultati delle analisi il Comune di Cazzago San Martino ha emesso un comunicato per dare informazioni utili e spiegare che la situazione è costantemente monitorata per ridurre al minimo il rischio di ulteriori infezioni da legionella.

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare