Dispersi in montagna a 1600 metri, in salvo due escursionisti


Ricerca, venerdì 19 maggio, per due persone disperse nella zona del Monte Cancervo, territorio del comune di San Giovanni Bianco. Un uomo di 45 anni e una ragazza di 31, residenti rispettivamente a Bergamo e a Villa d’Almé, erano usciti nel pomeriggio per fare allenamento. Partiti dalla frazione di Pianca, si sono poi alzati verso il Monte Cancervo.

Dopo essere arrivati in cima, nella fase di discesa, al ritorno, hanno sbagliato sentiero e sono rimasti disorientati, ritardando i tempi previsti per il rientro. La comunicazione con il telefonino non era ottimale. Sono comunque riusciti a chiedere aiuto. La Centrale ha attivato i soccorsi: sono partite subito le squadre territoriali del CNSAS Lombardo (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico), VI Delegazione Orobica; una decina i tecnici impegnati. Sono intervenuti anche i Vigili del fuoco.

Con non poche difficoltà sono state definite le coordinate, che hanno permesso di rintracciare le due persone disperse e di riportarle a valle. Si trovavano a una quota di circa 1660 metri. Il ritrovamento è avvenuto poco prima delle 3. L’intervento si è concluso all’alba del giorno dopo.

 


 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Lunghe code sulla Statale 42

Problemi al traffico anche questa mattina nel tratto tra Luzzana e Borgo di Terzo dove si sono registrate lunghe code. Il traffico molto sostenuto è