Detenuto aggredisce agente a Brescia

Detenuto ferisce agente con una lametta durante una colluttazione nel carcere di Canton Mombello a Brescia: l’agente è ricoverato al Civile.

Nel primo pomeriggio di martedì 14 giugno, presso la Casa Circondariale Canton Mombello a Brescia un poliziotto penitenziario è stato ferito alla gola da un detenuto, che ha cercato di tagliargli la gola. Tutto è iniziato alle 13,30 circa, quando sono nati dei disordini fra detenuti che facevano il ramadan dovuti a una presunta scarsità di alimenti. Le guardie sono state obbligate a intervenire per evitare che la situazione degenerasse. Alcuni soggetti sono stati accompagnati in cella. Un detenuto ha iniziato a ferirsi con una lametta, procurandosi gravi tagli. Un poliziotto lo ha bloccato ma l’uomo lo ha aggredito puntandogli la lametta alla gola. L’agente è caduto a terra sbattendo la testa sul pavimento, e riportando anche gravi contusioni agli arti, alla cervicale e alle ginocchia, tanto da essere trasportato al Pronto soccorso dell’Ospedale Civile di Brescia. Anche il detenuto è stato accompagnato presso il locale ambulatorio e medicato con diversi punti di sutura.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare