Dati interessanti dal turismo bergamasco 2017

La stagione turistica estiva bergamasca presenta un conto tutto al positivo per il 2017. I caldissimi mesi di luglio ed agosto, combinati ad un mese di giugno estremamente soleggiato, hanno fatto in modo che anche il territorio bergamasco abbia beneficiato dei vantaggi che da sempre legano turismo e bel tempo. Sono tutti col segno positivo i numeri forniti dall’Osservatorio per  il turismo della Provincia di Bergamo

 Aumento delle presenze totali pari al 7,1% e degli arrivi dell’11,2% e notevole crescita dei soggiorni dei turisti stranieri nelle strutture ricettive extra – alberghiere (+ 27,8 % arrivi e + 25,8% presenze) rispetto allo stesso periodo del 2016

 Incremento del 16,0% delle presenze e del 22,6% degli arrivi a Bergamo Città rispetto allo stesso Periodo del 2016

Aumento delle presenze nelle strutture attive sulle Orobie pari al 4,1% rispetto al 2016. Il dato è restituito dalla media aritmetica tra la somma delle presenze registrate in Valle Imagna, nella Valle Brembana ed in Valseriana, di Scalve ed Altopiano di Selvino ed Aviatico nell’estate 2017

 Notevole incremento degli arrivi (+23,4 %) e delle presenze (+22,7 %) nei rifugi alpini in confronto al 2016.

 Continua la crescita dei flussi turistici anche nelle strutture ricettive attive sul Lago d’Iseo, fattore che evidenzia come l’intero territorio lacustre abbia saputo consolidare i preziosi obiettivi raggiunti grazie al grande evento “The Floating Piers”: +11,9% di presenze nell’area Basso Lago d’Iseo e Valcalepio e +11,1% di presenze sull’Alto Lago d’Iseo rispetto allo stesso periodo dell’anno 2016. 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare