Darfo, Mondini: “Decisione sofferta, ma quest’anno niente San Faustino”

SAN FAUSTINO: QUEST’ANNO LA SAGRA SUBISCE IL COVID
Al tradizionale appuntamento con la celebrazione del Santo Patrono, a causa della pandemia, mancheranno bancarelle e giostre.

Si è da poco chiuso un periodo di festività, quelle natalizie, che tradizionalmente si svolgevano tra incontri di auguri e di amicizia, mercatini, concerti, eventi a cui tutti hanno dovuto rinunciare a causa della pandemia attualmente in atto.

Purtroppo, la crescita dei dati di diffusione del virus sta imponendo nuovi sacrifici al nostro desiderio di socialità. Tra questi, anche la Sagra di San Faustino con l’allestimento del Luna Park nelle tre settimane di febbraio, appuntamento che contraddistingue l’animazione e la partecipazione della Città di Darfo Boario Terme in occasione della Festa del Santo Patrono.

“È stata una decisione sofferta, sulla quale abbiamo riflettuto con grande attenzione -esordisce il Sindaco della Città di Darfo Boario Terme, Ezio Mondini– Non nascondo che abbiamo aspettato speranzosi che la curva dei contagli migliorasse, ma la situazione pandemica è addirittura peggiorata portando anche ad una stretta normativa (zona arancione). Quindi, nel rispetto delle norme e con senso di responsabilità a tutela della salute, abbiamo annullato questi appuntamenti”.

“Siamo vicini alle attività commerciali sia in sede fissa che ambulante e agli esercenti degli spettacoli viaggianti che stanno soffrendo un prolungato periodo di inattività forzata, abbiamo rimandato il più possibile la decisione, ma la mancanza di un miglioramento della situazione pandemica rende evidente l’inopportunità, oltre che l’impossibilità giuridica, dello svolgimento della tradizionale fiera –afferma Osvaldo Benedetti, Assessore al commercio– L’ultimo grande evento che abbiamo celebrato prima della pandemia fu proprio la fiera di San Faustino e, fino all’ultimo, abbiamo sperato di poter riaprire, con lo stesso evento pur ridimensionato e adeguato ai nuovi canoni, una più fortunata stagione commerciale. Purtroppo, il virus ci ha nuovamente legato le mani.”

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli