Darfo, al Teatro S. Filippo uno spettacolo sulla mafia

Sabato 5 novembre al Teatro San Filippo di Darfo Boario Terme andrà in scena lo spettacolo sulla mafia “Io, Emanuela”.

“Io, Emanuela” è uno spettacolo teatrale tratto dal testo “Io, Emanuela agente della scorta di Paolo Borsellino” della scrittrice bresciana Annalisa Strada, vincitrice del Premio Andersen 2014. Il romanzo, edito nel marzo 2016 da Einaudi Ragazzi, racconta in prima persona la storia di Emanuela Loi, giovane poliziotta di origini sarde che perse la vita a soli 24 anni nell’attentato al giudice Borsellino e alla sua scorta.

Il testo è un viaggio negli anni fatti di speranza, di gioia di vivere, di lealtà, di senso del dovere, di coerenza, di piccole e grandi scelte che Emanuela fece nella sua breve esistenza. Inoltre sono accennati anche gli eventi della Storia più recente: gli omicidi di mafia, il Maxiprocesso di Palermo, la lotta tra i servitori dello Stato e quella che ormai è conosciuta come Cosa Nostra.

Con la regia di Sara Poli e l’organizzazione di Giulia Loglio e dell’associazione Libera Terra, presidio Valcamonica, Progetti e Regie cercherà di dare corpo e voce alla giovane poliziotta per ricordare, con un piccolo gesto, i valori fondamentali che sono alla base del nostro vivere civile e democratico.
Lo spettacolo, che prenderà il via dalle 21, rientra nella rassegna “di teatro civile” del Teatro San Filippo.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare