vigneti franciacorta

Danni da gelate: Franciacorta fra le più colpite

L’assessore regionale Gianni Fava è intervenuto in Commissione Agricoltura sul tema dei danni ingenti provocati ad apicoltura e viticoltura, dalle gelate straordinarie che il 18 e 19 aprile scorso hanno colpito la regione, compromettendo anche parte delle produzioni franciacortine.

“I danni ammontano a 46, 5 milioni di euro su tutto il territorio regionale, – ha ricordato Fava – e riguardano quei territori che possono beneficiare del riconoscimento dello stato di calamità. Porteremo velocemente il tema in delibera di giunta con l’obiettivo che la risposta del Governo, perché riconosca oltre alla calamità naturale anche le risorse necessarie, sia rapida”.

“Per quanto riguarda il vino – ha affermato l’assessore – la situazione è a macchia di leopardo, le aree più coinvolte sono tra Brescia, Pavia e Sondrio, con zone del basso Pavese e buona parte della produzione della Franciacorta tra quelle colpite dai fenomeni atmosferici”.

“In questi anni – ha aggiunto – abbiamo visto riconoscere danni in percentuali ridicole, dal 2 al 3% sul totale, ma ora c’è la necessità di fare fronte al salvataggio di aziende che si sono viste private anche di percentuali elevate, tra l’80 e il 100 %, della produzione”.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare