Da Regione fondi contro il rischio idrogeologico

La Regione Lombardia ha stanziato due milioni di euro per finanziare 31 interventi per prevenire il dissesto idrogeologico; in Valcamonica fondi a Corteno Golgi e Piancamuno.

“Regione Lombardia stanzia due milioni di euro per finanziare la progettazione di 31 interventi contro frane e alluvioni in punti particolarmente esposti del territorio regionale”. È quanto ha dichiarato Viviana Beccalossi – assessore al Territorio, Urbanistica, Difesa del Suolo e Città metropolitana della Regione Lombardia – dopo la delibera della Giunta circa la sua proposta per il finanziamento della ‘Progettazione di interventi strutturali e prioritari nelle aree a rischio idrogeologico molto elevato, nonché conseguenti a calamità naturali’.

Un’operazione nata dall’esigenza di “mettere in prima fila i nostri Comuni nelle graduatorie di accesso ai fondi statali, che daranno priorità alle opere già pronte con studi, progetti e autorizzazioni”.

Tra i comuni interessati anche Corteno Golgi e Piancamuno che avranno a disposizione 149 e 147 mila euro: sono previsti degli interventi a difesa del Comune di Corteno Golgi da fenomeni di crollo, che lo scorso gennaio avevano causato l’interruzione della strada con la frazione Sant’Antonio; invece a Piancamuno è prevista la progettazione definitiva di una galleria per la riduzione del rischio frana della Valle Roncaglia.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli