Furto Rame Orzinuovi

Da operaio modello a ladruncolo

I Carabinieri di Orzinuovi al termine di attività di indagine hanno denunciato a piede libero per il reato di furto di rame un italiano 47enne residente nel bresciano, incensurato (foto: Repertorio CC Orzinuovi)

L’uomo, operaio esemplare, da diversi anni impiegato a Orzinuovi presso una ditta di produzione di apparecchiature industriali, grazie alla fiducia del datore di lavoro, aveva accesso ai vari magazzini. Era, inoltre, operaio stimato anche per la sua abitudine ad intrattenersi oltre l’orario di lavoro ed a uscire per ultimo dall’Azienda. In realtà, come si è appurato dalle indagini condotte dalla locale Stazione Carabinieri – interessata dal proprietario che aveva denunciato dei piccoli ammanchi di rame che avvenivano da circa un mese – l’uomo quando rimaneva da solo, inseriva nel proprio zainetto 10-20Kg di metallo, fiducioso che pochi ammanchi giornalieri non avrebbero destato sospetti. La sera dello scorso 20 giugno, all’uscita dalla ditta, veniva colto in flagranza di reato dai Carabinieri, avendo al seguito 10 Kg di rame; inoltre presso l’abitazione venivano rinvenuti ulteriori 100 Kg. Denunciato a piede libero dovrà ora rispondere all’AG di furto continuato di rame.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare