Cultura e gastronomia s’incontrano Alla scoperta delle miniere con gusto

A Dossena il 1 maggio visite e percorsi enogastronomici per valorizzare gli antichi cunicoli della Val Brembana.

Domenica 1 maggio riaprono le miniere di Dossena. Torna «Una Miniera di Gusto», con un ricco programma di appuntamenti che permetteranno di scoprire gli storici cunicoli della Val Brembana e trascorrere una giornata in un mondo solitamente nascosto attraverso percorsi enogastronomici. L’evento, giunto quest’anno alla sua seconda edizione, è organizzato da Gruppo Giovani in collaborazione con il Comune di Dossena.

Le miniere – poste nella località di Paglio Pignolino, sulla costiera montana che si trova tra la Valle Brembana e la Valserina, andando a congiungersi al Monte Menna ed al Pizzo Arera– sono forse tra quelle di più antica coltivazione della montagna bergamasca. Sono ben conosciute dagli storici e da coloro che si occupano del sottosuolo. Risalirebbe addirittura all’età del bronzo la più remota coltivazione di questo comprensorio minerario, per cavare dalle viscere della montagna zinco, piombo e calamina.

Proprio durante questa kermesse sarà possibile percorrere le gallerie accompagnati da guide che racconteranno la storia e le caratteristiche delle miniere, attive fino alla metà del secolo scorso.

La giornata proseguirà quindi con il «Pranzo del Minatore», preparato dal Gruppo Giovani di Dossena, a seguire laboratori per bambini e un’area relax speciale. Nel pomeriggio un Coro Alpino si esibirà proprio all’interno della Miniera, in un’atmosfera del tutto suggestiva per ricordare le tradizioni dei minatori nei pochi attimi di svago.

Immancabili, poi, i prodotti locali della Valle Brembana: durante l’Aperitivo in Miniera sarà infatti possibile assaporare formaggi, salumi e altre prelibatezze direttamente i produttori che proporranno le loro specialità, acquistando un pass che includerà diversi assaggi.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli