Controllo del territorio e delle regole da parte dei Carabinieri

Nella sera e nella notte tra sabato e domenica venti carabinieri della Compagnia di Breno, sono stati impegnati in un servizio di controllo del territorio a Darfo Boario Terme e del rispetto delle disposizioni relative al Covid. Lo scopo era di accertare che i titolari avessero proceduto regolarmente al controllo dei green pass e che i clienti ne fossero inpossesso.

Il titolare di un’attività di ristorazione del centro di Boario è stato sanzionato perché non aveva controllato il green pass di un cliente che è risultato essere sprovvisto della documentazione sanitaria. Entrambi sono stati sanzionati dai carabinieri della locale Stazione.
Nella serata sono invece iniziati i controlli per le autovetture e i mezzi a due ruote. Diversi i giovani identificati, gran parte dei quali sono risultati essere minorenni.

A tarda ora sono invece stati predisposti controlli alla circolazione stradale con l’utilizzo dell’etilometro: tre le patenti di guida ritirate nei confronti di un 39enne di Darfo, che aveva un tasso di 0,94 g/l, e di un 59enne di Angolo Terme il cui valore era pari a 0,89 g/l. Il tasso più alto è stato invece rilevato nei confronti di un 48enne di Niardo che aveva 1,95 g/l. L’uomo è risultato sprovvisto di patente in quanto già revocata e il mezzo è stato sottoposto a fermo amministrativo

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare