incendio ponte del costone

Condannato a 3 anni il piromane della Val Seriana

Gli sono stati attribuiti almeno sette roghi avvenuti tra la fine del 2016 ed il marzo 2017 nei comuni della Valle Seriana, è stato così condannato a 3 anni e 10 mesi Luigi Bigoni, 73enne di Clusone. A maggio vi sarà un altro processo che vede Bigoni imputato per altri tredici episodi a lui riconducibili.
Era stato arrestato lo scorso 30 marzo dopo che i Carabinieri erano da tempo sulle sue tracce, i militari in borghese avevano visto lanciare dalla sua auto un innesco tanto che pochi istanti dopo è divampato il rogo nella zona del Ponte del Costone. Il 73 è stato così immediatamente fermato ed arrestato ed in una perquisizione a casa dell’uomo erano stati trovati dei bastoncini di incenso e del carburo per l’innesco di fuochi. Bigoni, che prima di andare in pensione era imbianchino, ha sempre respinto tutte le accuse ma la sentenza di questo lunedì 29 gennaio ha dimostrato come la perizia psichiatrica disposta dal giudice abbia evidenziato che l’uomo sia capace di intendere e di volere. Bigoni si trova quindi in carcere in quanto è stata respinta la richiesta del suo avvocato dell’obbligo di firma.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare