eat original coldiretti

Coldiretti Bergamo: “Invitiamo i cittadini a firmare contro il rischio “fake” nel piatto”

Nella Bergamasca prosegue a ritmo serrato la raccolta firme a sostegno di Eat Original – Scegli l’origine, una iniziativa dei Cittadini Europei coordinata da Coldiretti e Campagna Amica e sostenuta da varie organizzazioni in tutta Europa per chiedere alla Commissione europea un nuovo atto legislativo che renda obbligatoria l’indicazione del paese di origine per tutti gli alimenti trasformati e non trasformati in circolazione nell’Ue.

La petizione chiede di migliorare la coerenza delle etichette, inserendo informazioni comuni nell’intera Unione circa la produzione e i metodi di trasformazione, al fine di garantire la trasparenza in tutta la catena alimentare, evitare le frodi alimentari, a difesa della salute dei cittadini e del lavoro degli agricoltori italiani.

“La contraffazione e l’adulterazione di prodotti alimentari rappresentano un grave rischio per la nostra salute, soprattutto quando vengono utilizzati ingredienti di bassa qualità o addirittura tossici provenienti da altri Paesi – spiega Gianfranco Drigo, direttore di Coldiretti Bergamo -; un’etichetta chiara che indica l’origine degli ingredienti aiuta a prevenire e combattere gli scandali alimentari che mettono in pericolo la salute e il nostro patrimonio di prodotti di grande eccellenza”.

Coldiretti Bergamo evidenzia che il valore del falso Made in Italy agroalimentare nel mondo ha superato i 100 miliardi di euro, con un aumento record del 70% nel corso dell’ultimo decennio.

“L’indicazione di origine degli ingredienti sull’etichetta consentirebbe di contrastare le falsificazioni e le pratiche commerciali sleali che danneggiano la nostra economia – sottolinea Drigo -; i cittadini italiani ed europei hanno il diritto di essere protetti e di ricevere informazioni accurate sul cibo che scelgono di acquistare. Per fare scelte consapevoli, devono conoscere il luogo di raccolta e trasformazione degli alimenti, l’origine degli ingredienti e maggiori informazioni sui metodi di produzione e lavorazione”.

I cittadini che desiderano sostenere la petizione Eat Original – Scegli l’origine si possono recare presso gli uffici di Coldiretti Bergamo presenti sul territorio oppure nei mercati di Campagna Amica (informazioni sul sito www.bergamo.coldiretti.it).

Domenica 3 febbraio, dalle 8,30 alle 12, davanti alla chiesa parrocchiale di Bariano, nell’ambito dell’iniziativa “La pace è servita” promossa dall’Azione Cattolica si terrà una raccolta firme a sostegno della petizione Eat Original – Scegli l’origine.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Andamento occupazione nella bergamasca

Rispetto alle previsioni, la fine del congelamento dei licenziamenti non ha provocato gli effetti negativi che preoccupavano gli imprenditori del terziario di Bergamo nei mesi

Natale ad Ambivere

Si avvicinano le feste natalizie e, puntualmente, tornano, per la gioia di grandi e piccini, le belle iniziative organizzate dall’amministrazione comunale di Ambivere, da sempre