Canè: si è spento a 84 anni Ferruccio Tomasi, ex direttore del Parco dello Stelvio

Si è spento ieri a Verona Ferruccio Tomasi, originario della piccola frazione di Canè di Vione. Ex direttore del Parco dello Stelvio e per molti anni direttore della scuola sci Tre Valli Maniva-Pezzeda, Tomasi aveva 84 anni e da qualche tempo soffriva di un male incurabile. In passato fu nominato anche console onorario di Malta. Molto legato alla sua Canè, ha diviso la sua vita tra Brescia e Bedizzole, ma ogni qualvolta gli era possibile, tornava in Valle Camonica.

Per diversi anni è stato anche direttore del Coscuma, Comitato scuola maestri di sci della Fisi. Ma è al vertice del Parco dello Stelvio che, tra il 2004 e il 2014, ha espresso tutta la sua passione di uomo di montagna, lottando per portare in alta valle le risorse di cui necessitava, ma anche per difendere gli operai stagionali e preservare l’unitarietà del parco stesso.

A lui si devono progetti come l’osservatorio faunistico della Val Canè e la ristrutturazione della segheria veneziana. La salma di Tomasi rientrerà a Canè domani pomeriggio e il funerale si svolgerà alle 15.30. Ferruccio lascia la moglie Rossella e i figli Riccardo e Michele, oltre ad una grande comunità che gli era molto legata.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

La Lombardia rimane gialla

Il governatore della Lombardia Attilio Fontana ha confermato che la Regione resta in zona gialla. “Lo confermano i dati del monitoraggio settimanale della cabina di