Brescia day: Le Rondinelle incontrano i bambini

Continua il ritiro delle Rondinelle in quel di Darfo Boario Terme: una esperienza che si ripropone per la terza annualità, a confermare la comunione di intenti e di passioni tra la Città e tutto il “Brescia Football Club”. Una prestigiosa amicizia che, in questa edizione, ha visto anche il sostegno di Regione Lombardia. Infatti, l’Assessorato allo Sport di Regione Lombardia nei mesi scorsi aveva emanato un bando a sostegno delle realtà locali lombarde ospitanti un ritiro estivo. Un sostegno di cui il Comune di Darfo Boario Terme è risultato uno dei 5 assegnatari.

“Si riparte dallo sport, dal turismo e dalle bellezze del nostro territorio. La Società Brescia Calcio torna a Darfo Boario Terme dopo i ritiri del 2018 e 2019, attirando curiosi ed appassionati” dichiara Antonio Rossi, Sottosegretario alla Presidenza Sport, Olimpiadi 2026, Grandi Eventi. “Il turismo a vocazione sportiva rappresenta, infatti, uno dei comparti in continua ascesa, in grado di generare promozione territoriale e indotto economico. Alcuni territori sono riusciti a posizionarsi nel mercato turistico proprio grazie allo sport; per questo sono convinto dell’importanza di portare squadre di alto livello agonistico sui nostri territori durante la stagione estiva, anche grazie ai contributi di Regione Lombardia. Consiglio a chi ne ha la possibilità di approfittare dei ritiri del Brescia Calcio per assistere alle partite amichevoli e visitare Darfo Boario Terme per ripartire dopo la pandemia di coronavirus all’insegna dello sport”.

Tante opportunità, dunque, legate alla presenza delle Rondinelle a Boario Terme a favore di una piena condivisione con il territorio, con le sue espressioni e la sua vocazione; appuntamenti tra i quali spicca il “Brescia Day” cui parteciperanno solo 220 piccoli a causa delle ristrettezze imposte doverosamente dalla normativa di prevenzione della diffusione del COVID, anche se molte di più erano state le richieste da parte di associazioni sportive camune.

“E’ una iniziativa che abbiamo sperimentato lo scorso week end con i bimbi della nostra cittadina e, vista la gioia brillare negli occhi dei piccoli sportivi e la compiacenza in quella dei giocatori, grazie alla disponibilità della Squadra e della Dirigenza che ringrazio di cuore, abbiamo riproposto questo appuntamento riservandolo ai bambini della Valle -commenta Katia Bonetti, Assessore allo sport della Città di Darfo Boario Terme– Un momento di festa che sarebbe stato reso ancora più significativo dall’intervento del Sottosegretario allo Sport di Regione Lombardia, Antonio Rossi che aveva entusiasticamente assicurato la sua presenza all’evento dedicato ai giovanissimi sportivi camuni. Purtroppo, a causa di improrogabili impegni istituzionali intervenuti in queste ore, non sarà presente, ma ci ha garantito la sua partecipazione ad una prossima manifestazione”.

I piccoli tifosi giungeranno allo Stadio Comunale accompagnati dai loro allenatori o genitori, ma entreranno da soli per assistere dapprima agli allenamenti e, successivamente, incontreranno la Prima Squadra, divisi in piccoli gruppi, sempre nel pieno rispetto delle normative.

“Siamo entusiasti di contribuire alla valorizzazione del territorio grazie ad iniziative come il Brescia Day- dichiara Christian Botturi, Direttore Sportivo Brescia Calcio– L’energia dei bambini è sinonimo di positività e la nostra speranza è quella di aver regalato dei sorrisi e gioia a tutti i partecipanti”.

(foto presa dal profilo Facebook di Filippo Inzaghi)

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli