Breno: nasce l’inno ufficiale

Musica e orgoglio hanno travolto il Comune di Breno a seguito dell’introduzione dell’inno ufficiale. Approvato all’unanimità durante il consiglio comunale di sabato 19 dicembre, si tratta della marcia Itala, composta dal maestro e compositore Simone Salvetti. Il progetto era già stato ipotizzato qualche anno fa, con Tonino Taranto, presidente storico della banda brenese. L’approvazione dell’inno nell’ultimo mese del 2020 è significativa, poiché quest’anno cade il 150° anniversario della nascita di Salvetti.

«Da brenese, è un onore avere un proprio inno. A maggior ragione se questo è composto da un altro cittadino di Breno, diventa molto rappresentativo.»

L’orgoglio trapela dalle parole del presidente della banda Balduzzi Roberto, il quale riconosce il valore simbolico della decisione del consiglio comunale.

Salvetti, riscoperto da pochi anni in Valle, è invece molto noto all’estero, soprattutto in Corea e Giappone dove si trovano delle scuole di musica a lui dedicate. Come si suol dire, “nessun profeta in patria”.

Maria Ducoli

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli