Carabinieri Salò

Botte all’anziana madre che gli nega i soldi per la droga

Una donna di 81 anni a Salò ha chiesto l’intervento dei Carabinieri dopo l’ennesima aggressione da parte del figlio, al quale la dona aveva negato denaro per la droga. In casa sono arrivati i militari, seguiti da un’ambulanza che ha trasportato l’anziana ferita all’ospedale di Gavardo.

La donna da mesi subiva quegli attacchi da parte del figlio 50enne, ma non aveva mai avuto la forza né il coraggio di avvisare le forze dell’ordine. Fino all’ultimo episodio in ordine di tempo. Per il 50enne, invece, anche se a fatica, sono scattate le manette per lesioni, maltrattamenti in famiglia e minacce. Quindi è stato condotto nel carcere di Canton Mombello a Brescia dove è stato poi interrogato. L’uomo vive in casa con l’anziana madre alla quale chiedeva continuamente denaro, forse per rifornirsi di droga in quanto aveva presunti problemi di tossicodipendenza. Ma nel momento in cui la donna decideva di non dargli nulla, allora scattavano calci, pugni e altre violenze.

Di fronte al rischio che il 50enne potesse rivalersi di nuovo sulla madre, il giudice ha convalidato l’arresto dietro le sbarre.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli