blocco studentesco edilizia scolastica

Striscioni in tutta la Lombardia per l’edilizia scolastica

Decine di striscioni affissi in tutta la Lombardia davanti alle scuole per denunciare le condizioni degli edifici scolastici.
“Nella nostra regione, l’edilizia scolastica sta lentamente cadendo a pezzi -afferma in una nota il Blocco Studentesco- e manca un piano di manutenzione ordinaria”.

“Se da un lato vengono spesi soldi per l’ampliamento delle strutture -sottolinea il Blocco- senza comunque risolvere il problema della ‘classi pollaio’, il sistema scuola pare incapace di mantenere sicuri gli edifici scolastici”.

“Muffe, soffitti pericolanti, sistemi di riscaldamento non funzionanti – prosegue il Blocco Studentesco – sono problemi reali per la salute degli studenti, ed è inammissibile risolverli solamente quando causano danni gravi agli alunni”.

“Una soluzione a questa problema esiste, ed è la creazione di commissioni per l’edilizia scolastica, formate da tecnici, genitori e studenti su base provinciale -conclude il Blocco Studentesco- perché le scuole smettano di essere baracche ma palestre di vita e campi di prova per il futuro”.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli