Bergamo, commemorazione del Carabiniere Medaglia d’oro alla memoria Mario Ghisleni

Questa mattina, presso il Cimitero monumentale di Bergamo, in occasione dell’anniversario dei Carabinieri insigniti di Medaglia d’oro al Valor Militare deceduti in attività di servizio, è stata deposta una corona per commemorare il Carabiniere Mario Ghisleni, di origini bergamasche, cui è intitolata la caserma di Via Novelli sede della Stazione Carabinieri di Bergamo Bassa, morto durante la battaglia di Ganu Gadu (Africa Orientale) il 24 aprile del 1936.
Alla cerimonia, tenutasi in forma ristretta, erano presenti il Prefetto di Bergamo, Enrico Ricci, il presidente del consiglio comunale di Bergamo Ferruccio Rota in rappresentanza dell’amministrazione comunale ed il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Bergamo, Colonnello Alessandro Nervi, unitamente al nipote e alla nuora del decorato.
Il Carabiniere Mario Ghisleni nacque a Bergamo il 27 maggio del 1907. Arruolatosi nell’Arma dei Carabinieri Reali, frequentò il corso presso la Legione Allievi di Torino nel 1927. Il suo servizio cessò dopo 3 anni, nel 1935 venne richiamato e destinato in Africa Orientale, dove sbarcò nel marzo del 1936 a Mogadiscio. Inquadrato nelle bande autocarrate CC.RR., partecipò a diversi fatti d’arme precedenti la battaglia di Ganu Gadu, durante la quale trovò la morte e per la quale gli fu concessa la Medaglia d’Oro al Valor Militare alla Memoria.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Torna a Leffe la Fiera di San Michele

Un ritorno atteso e festante, per un appuntamento tradizionale che coinvolge l’intera comunità. In occasione dei festeggiamenti liturgici per il patrono, torna domenica 26 settembre