Beppe Sala: “Sono incaz***o nero. Ultimatum: richiudo tutto”

In un video-messaggio pubblicato su Facebook, il sindaco di Milano Beppe Sala, è apparso furibondo. “Quando c’è da ringraziare i milanesi per il loro comportamento virtuoso io sono sempre il primo a farlo, ma ci sono momenti in cui c’è da incazz*** e questo è uno di quei momenti: le immagini di ieri lungo i Navigli sono vergognose“. Il sindaco di Milano fa riferimento ai video e le foto su Darsena e Navigli in cui decine e decine di milanesi girano senza protezioni.  “Non sono un politico da metafore, ma da atti: o le cose cambiano oggi, non domani, oggi, non è un penultimatum è un ultimatum, o io domani prenderò provvedimenti: chiudo i Navigli, chiudo l’asporto. E poi lo spiegate voi ai baristi perché il sindaco non gli permette di vendere”. E conclude: “Non permetterò che quattro scalmanati senza mascherina, uno vicino all’altro mettano in discussione tutto ciò. Potevamo essere inconsapevoli, non pienamente consapevoli, due o tre mesi fa, e anche io lo sono stato, ma adesso no, dopo tutto quello che abbiamo visto”.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli