Cerca
Close this search box.
Benvenuta Primavera al Parco Le Cornelle: nuovi cuccioli e incontri speciali con gli animali!

Benvenuta Primavera al Parco Le Cornelle: nuovi cuccioli e incontri speciali con gli animali!

Benvenuta Primavera! La stagione simbolo, in cui la natura si risveglia, non poteva che portare la nascita di 6 nuovi cuccioli. Gli abitanti del Parco Le Cornelle, infatti, hanno da poco accolto 2 piccoli canguri rossi e 4 simpatici suricati. Ricordate poi le due panterine nate a inizio anno? Si chiamano Thor e Loki, nomi scelti tramite il contest social dai visitatori del Parco. I due piccoli fratellini continuano a crescere ed esplorare il mondo esterno, giocando insieme e coinvolgendo tutti con la loro simpatia!

Fiocco azzurro e rosa per la famiglia di canguri rossi: è da alcune settimane che il parco ha dato il benvenuto a ben due cuccioli di questo iconico marsupiale australiano. I piccoli sono ancora accuditi all’interno dei marsupi delle madri, ma iniziano a fare capolino e ben presto cominceranno ad uscire per muovere i primi balzi ed a esplorare l’ambiente esterno. Il canguro rosso è il più grande tra tutti i marsupiali, vive in gruppo e si sposta alla ricerca di piante erbacee e foglie nelle vaste pianure aride australiane. Non si tratta di una specie particolarmente a rischio d’estinzione ma, tuttavia, sta risentendo molto della perdita di habitat causata principalmente all’allevamento estensivo di bestiame che compete per il cibo con i canguri e gli altri animali selvatici australiani. Così come per Thor e Loki, i due fratellini di pantera nera nati ad inizio anno, anche per i due cangurini è previsto un contest social per decidere il nome. I followers potranno proporre i nomi per i cuccioli commentando la foto in cui sono ritratti dal 25 al 27 marzo, successivamente lo staff sceglierà i 4 più belli che verranno poi votati tramite like.

Per continuare con il ciclo di novità di inizio Primavera, il Parco dà il benvenuto a 4 cuccioli di suricato, specie perlopiù conosciuta grazie al film Disney “Il Re Leone”. Tipiche delle zone desertiche dell’Africa Meridionale, questi mustelidi insettivori hanno la singolare caratteristica di ergersi dritte sulle zampe posteriori a mo’ di vedetta e in caso di pericolo avvisare tutti gli altri componenti del gruppo che si ritirano prontamente in tane sotterrane. I 4 piccoli sono figli della coppia dominante, infatti, nella società dei suricati, solo una coppia si riproduce mentre gli altri individui concorrono nell’allevamento dei piccoli. I nuovi arrivati sono nati da tre settimane e già iniziano a zampettare all’interno dell’exhibit sotto l’occhio attento della madre ma anche dei fratelli maggiori e degli zii. Il gruppo di suricati è composto, oltre che dai 4 ultimi arrivati, da altri 16 esemplari adulti. Il costante aumento del numero di componenti della piccola famiglia di suricati è un ottimo segnale che il programma di tutela che il Parco ha messo in atto per la conservazione della specie, si stia rivelando molto efficace.

La bella stagione porta anche il ritorno degli appuntamenti con Educazoo, una serie di incontri speciali con gli animali dedicati a grandi e piccini! Durante queste visite organizzate si avrà l’opportunità di condividere momenti della quotidianità degli animali sotto la guida esperta di un naturalista, che illustrerà passo passo, dall’esterno degli exhibit, come si svolge una giornata tipo di ogni esemplare e rivelerà tante piccole curiosità. I prossimi appuntamenti sono per sabato 25 marzo in occasione della Giornata Mondiale delle Foreste, in cui sarà possibile conoscere meglio panda, elefanti, siamanghi, tigre e tapiri, venerdì 7 aprile e martedì 11 aprile, in occasione delle vacanze pasquali, in cui si potrà fare amicizia con foche, elefanti, siamanghi, ghepardi e rinoceronti.

Una Primavera fitta di appuntamenti quella del Parco Le Cornelle. Non resta che approfittare del bel tempo per passare delle piacevoli giornate in compagnia degli animali e dei nuovi cuccioli.

Condividi:

Ultimi Articoli

Incidente moto

Morto un motociclista 45enne.

L’uomo, 45 anni, sarebbe uscito di strada da solo sulla Sp 11 all’altezza della frazione di Desenzano del Garda L’incidente sul territorio di San Martino