Solto Collina

Assolti Sindaco e Vigile di Solto Collina

Nell’udienza preliminare davanti alla giudice Ilaria Sanesi relativa al presunto abuso d’ufficio legato all’autorizzazione per i quad a circolare sulle strade agro-silvo-pastorali di Solto Collina.

Sono stati assolti con formula piena dall’accusa di abuso d’ufficio il sindaco di Solto Collina, Maurizio Esti, e l’agente di polizia locale che all’epoca del rilascio dell’autorizzazione l’avrebbe firmata, Gianantonio Morandini. Il fatto non sussiste, ha dichiarato il Giudice: dunque si chiuda una vicenda che, oltre alle conseguenze penali, aveva avuto anche risvolti amministrativi per la vicenda che vedeva coinvolti come imputati di abuso d’ufficio. Tutto era iniziato nell’autunno del 2015, quando un esposto di un’associazione ambientalista segnalava che l’amministrazione di Solto, in contrasto con la normativa regionale, aveva dato a privati il permesso di circolare con mezzi motorizzati, i quad appunto, in una zona protetta. Autorizzazione che secondo l’esposto degli ambientalisti, era stata firmata 5 anni prima, nel 2010, dopo che l’associazione «Quad Vadis» ne aveva fatto richiesta per accompagnare turisti in zona. Nel 2015 l’amministrazione era cambiata ed era stato nominato sindaco Esti: in Consiglio comunale il regolamento di circolazione su quelle strade era stato modificato, inserendo ufficialmente anche quella autorizzazione che aveva fatto scattare la denuncia. Il pm Fabrizio Gaverini aveva aperto un fascicolo per abuso d’ufficio, sia a carico di Esti che di Morandini: la decisione del Giudice a termine del processo con rito abbreviato che si è celebrato mercoledì 15 marzo ha messo la parola fine alla vicenda.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli