Bancomat saltato 2 2

Assaltato con l’esplosivo un Bancomat a Fiesse

Fatto saltare con l’esplosivo il bancomat della filiale della Bcc dell’Agrobresciano di via Zanardelli a Fiesse: è accaduto intorno alle 4.30 di giovedì 10 gennaio. Ad entrare in azione sarebbero stati due banditi, con il volto coperto dai passamontagna, che hanno preso di mira il bancomat.

I malviventi, probabilmente con un complice che attendeva su un’automobile parcheggiata in via Zanardelli, hanno praticato nella fenditura la cosiddetta«marmotta », ovvero una specie di pala da pizzaiolo «farcita» di esplosivo, facendo poi scoppiare la carica con un innesco elettrico. Squartato il bancomat, i ladri hanno prelevato il denaro, poco meno di 5 mila euro in contanti, e sono scappati a bordo di un’automobile scura, senza preoccuparsi di camuffare le telecamere di videosorveglianza della banca. Sul posto sono giunti i carabinieri della compagnia di Verolanuova che hanno ricostruito la dinamica dell’ennesimo assalto ad un bancomat della provincia di Brescia. In queste ore le forze dell’ordine hanno acquisito i filmati delle telecamere bancarie e quelle comunali per raccogliere elementi utili a scoprire gli autori dell’assalto. Ma le indagini si preannunciano complesse. L’esplosione ha provocato seri danni anche a parte dei locali che ospitano gli uffici della filiale. In poco meno di una settimana, nel raggio di circa 25 chilometri, si tratta del secondo colpo messo a segno ai danni di un bancomat dell’Agrobresciano. Sabato 5 gennaio i ladri avevano assaltato lo sportello bancario dell’agenzia della medesima banca in via Manzoni a Ghedi, riuscendo a fuggire con 35 mila euro.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli