parrocchia corna darfo

Arresti domiciliari per Don Angelo Blanchetti

Don Angelo Blanchetti, sacerdote di Darfo, torna agli arresti domiciliari dopo l’accusa di violenza sessuale nei confrotni di un minorenne.

Il prete, dopo essere stato arrestato un anno fa con la pesante accusa di violenza sessuale nei confronti di un ragazzino dodicenne, ha violato l’obbligo di dimora nel comune di Capo di Ponte, dove si era trasferito a casa di un parente. E’ così scattata la misura degli arresti domiciliari.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare