Arrestato tunisino con banconote false

Èstato sorpreso con delle mazzette di soldi falsi il malvivente di origini tunisine tratto in arresto ieri dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Brescia.

I Carabinieri di Brescia hanno scoperto e arrestato un quarantenne di origini tunisine, tossicodipendente e senza fissa dimora in Italia, già noto per aver compiuto in passato altre attività delittuose, trovato in possesso di banconote false, in tagli da 50 e 20 euro, per un ammontare complessivo di ben 3.020 euro. Il soggetto, dopo aver trascorso la notte in camera di sicurezza, è stato giudicato stamattina con rito direttissimo ed è attualmente detenuto in carcere.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare