Arrestato marocchino a Brescia con 130 chili di hashish

Un marocchino 31enne è stato arrestato dopo un breve inseguimento in via Volturno a Brescia attorno alle 19.30 di giovedì 9 marzo: a bordo della sua Seat Ibiza nascondeva dieci panetti di hashish.

Gli agenti l’hanno preso dopo un breve inseguimento: sotto il sedile dell’auto nascondeva cinque chili di hashish. L’uomo è stato quindi arrestato per traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Alla vista della Volante, il 31enne ha accelerato la marcia e con una manovra repentina ha svoltato all’interno del parcheggio di fronte la fabbrica Iveco. Gli agenti lo hanno inseguito e fermato: dai controlli è risultato pluripregiudicato per reati in materia di stupefacenti. Durante l’attesa degli accertamenti gli agenti hanno notato che l’uomo appariva teso e, considerati anche i suoi precedenti, è stata presa la decisione di perquisire l’auto. Sotto il sedile del lato passeggero erano nascoste dieci confezioni di hashish riportanti la scritta “Roma”, per un peso complessivo di 130 chili.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli