m gwbn

Arrestato docente per adescamento di minore

Arrestato un insegnate 38enne, residente nel mantovano e accusato di detenzione, produzione di materiale pedopornografico e adescamento.

Secondo la ricostruzione degli agenti, il 38enne aveva creato dei profili falsi su alcuni social network, al fine di fingersi un ragazzo e attirare i giovani attraverso diverse chat. L’uomo non è nuovo a reati di questo tipo: il docente aveva recentemente patteggiato un anno di reclusione per lo stesso reato; la pena era stata in seguito sospesa e i fatti pare siano stati taciuti dai colleghi e dal dirigente scolastico dell’istituto mantovano. Ai tempi il docente era stato accusato e ritenuto responsabile di alcuni episodi di adescamento. 

Diversi i contatti e le immagini di ragazzi tra i 14 e 18 anni trovati sul computer del docente. Tra le 130 immagini riscontrate e i 100 contatti pare che alcuni fossero di studenti della scuola dove insegnava. L’arresto è pervenuto a seguito delle indagini iniziate circa un mese fa, dopo la denuncia di una madre che aveva trovato foto e video hard sullo smartphone del figlio. La squadra mobile di Mantova e la Polizia Postale ha provveduto a condurre le indagini e ad arrestare l’uomo. I rapporti instaurati sembrano essere finora solamente virtuali: le vittime, tutte di sesso maschile, sono state identificate e verranno prossimamente interrogate dagli investigatori. 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

La casa che verrà

Con un cospicuo investimento la vecchia caserma della guardia di finanza di Breno diventerà un centro all’avanguardia per i disabili con un nuovo social food,