manette carabinieri

Arrestato dai carabinieri due volte nello stesso giorno

Tentava di entrare all’interno di un supermercato di Carpenedolo, forzandone la porta d’ingresso con dei bastoni un trentanovenne polacco, censurato, abitante in quel comune, probabilmente ignaro della presenza all’interno dell’edificio del personale che stava preparando la quotidiana apertura dell’attività.
Alla vista dell’uomo con il volto e la testa coperti da sciarpa e cappuccio che rumoreggiava sugli infissi, il personale presente ha subito dato l’allarme, chiamando i Carabinieri e urlando per scongiurare l’accesso del malvivente. Trovandosi già nei paraggi, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile e quelli della locale Stazione, sono subito arrivati e hanno rintracciato l’uomo nascosto tra i grossi condizionatori posti sul retro del supermercato. Arrestato per tentato furto è stato accompagnato presso la sua abitazione in attesa dell’udienza di convalida che si sarebbe tenuta il giorno seguente ma appena allontanatisi i militari, il 39enne ha ritenuto bene, nel pomeriggio stesso, potersi liberamente allontanare da casa, così che è stato nuovamente catturato e arrestato stavolta per evasione. Questa mattina il Giudice del Tribunale di Brescia ha convalidato il suo arresto.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli