Cerca
Close this search box.
Carabinieri Bergamo

Arrestato 30enne per violenza sessuale e prostituzione minorile

 

Numerosi casi accertati e contestati al giovane operaio originario di Reggio Calabria, ma da tempo domiciliato a Brescia, accusato di prostituzione minorile, tentata violenza sessuale e atti sessuali con minori: è stato arrestato dai carabinieri, e già trasferito in carcere, nella sezione speciale della casa circondariale di Pavia.

I militari sono arrivati a lui al termine di una lunga sessione di indagini, coordinate dalla Procura di Reggio Calabria in collaborazione con i carabinieri delle compagnie di Tauranova e di Pavia. L’arrestato ha 30 anni, operaio, da qualche tempo domiciliato nel Bresciano ma originario della Locride. Tutto è nato da un’aggressione che il giovane operaio aveva subito nella primavera di due anni fa. Da verifiche e accertamenti, intercettazioni telefoniche e ambientali, i testimoni e le dichiarazioni delle presunte vittime, è emerso un quadro inquietante, di chiara colpevolezza. Quattro i minori che l’uomo avrebbe adescato e con cui avrebbe portato a termine rapporti sessuali completi: di età compresa tra i 12 e i 15 anni, tre di loro residenti in Provincia di Brescia.

Condividi:

Ultimi Articoli

Incidente moto

Morto un motociclista 45enne.

L’uomo, 45 anni, sarebbe uscito di strada da solo sulla Sp 11 all’altezza della frazione di Desenzano del Garda L’incidente sul territorio di San Martino