Apre Musical Studio: il primo studio musicale della Valle Imagna

La musica invade la Valle Imagna. A Corna Imagna, in località Brancilione, apre Musical Studio, il primo studio musicale della valle.

La musica invade la Valle Imagna. A Corna Imagna, in località Brancilione, apre Musical Studio, il primo studio musicale della valle. Sarà gestito da Samuele Salvi, musicista 26enne di Sant’Omobono Terme. L’inaugurazione è prevista per domani, ore 17, con musica ed aperitivo.

Musical Studio è un locale totalmente insonorizzato con una postazione per lo studio e una per il lavoro su arrangiamenti, composizioni e registrazioni. Uno spazio pensato per musicisti già navigati e che vogliono concretizzare i propri progetti ma anche per chi si vuole affacciare al mondo della musica. «Musical Studio – spiega il maestro Samuele Salvi – offre corsi per imparare a suonare qualsiasi strumento: clarinetto, sax e tanti altri grazie alla collaborazione con alcuni colleghi. Inoltre, per i più esperti o per chi vuole cimentarsi nella composizione c’è la possibilità di apprendere la scrittura musicale su software di notazione. Altri servizi offerti sono: registrazioni professionali, arrangiamenti, orchestrazioni e sonorizzazioni, ad esempio, per spot o video promozionali di imprese e attività commerciali».

Fare il musicista di professione è difficile, e in una realtà piccola come la Valle Imagna lo è ancora di più.

Tuttavia il fattore ambientale non ha scoraggiato Samuele Salvi, che anzi vive questa nuova avventura con sano ottimismo e tanta intraprendenza. «Essere musicista oggi vuol dire: insegnare, studiare e produrre qualche progetto discografico da vendere nei live. Vivere di musica, oggi, è possibile, ma è indispensabile essere aperti e competenti in ogni genere. Nella nostra bellissima valle, purtroppo – prosegue Salvi – non siamo abituati alla musica. C’è ancora una visione amatoriale e semplicistica. Non abbiamo realtà musicali rilevanti come, ad esempio, in Val Seriana. Basti pensare che i musicisti locali si possono contare sulle dita di una mano».

Musical Studio nasce come studio musicale ma, in futuro, potrebbe diventare qualcosa di più, potrebbe diventare un vero e proprio punto di riferimento per tutti i musicisti della valle. «Nel medio lungo termine vorrei creare un vero luogo di studio musicale per le nuove generazioni, e per questo ho in serbo qualche progetto con le scuole. Sogno – conclude– un luogo di incontro e scambio musicale, dove ogni allievo impari a liberare tutta la musica che ha e sente dentro. È anche un po’ la speranza che nutro per la valle».

 


Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Borno coinvolto nella GeoNight 2021

Cinque anni fa, in una dozzina di città francesi si celebrò per la prima volta la GeoNight, proposta dal Comitato Geografico Nazionale Francese (CNFG). Dal