Angolo Terme, conclusi i lavori del nuovo incubatoio ittico

Giungono buone notizie per i frequentatori del torrente Dezzo: sono conclusi i lavori del nuovo incubatoio ittico di Angolo Terme, dove verranno allevate le trote destinate a ripopolare il corso d’acqua che, passando attraverso la Val di Scalve, raggiunge Darfo Boario Terme e confluisce nel fiume Oglio. Per la realizzazione della struttura è stato necessario un investimento di 235.000 euro, di cui il 50% a carico della Regione e un 25% rispettivamente a carico del comune di Angolo Terme insieme alla Comunità Montana di Scalve, dove è attiva un’associazione di pescatori numerosa e molto attenta alle tematiche ambientali, e della Comunità Montana di Valle Camonica. L’incubatoio ittico sarà destinato anche all’allevamento di trote marmorate, salmerini e, con le necessarie autorizzazioni, anche le trote lacustri destinate al vicino lago Moro.

L’impianto è stato realizzato all’inizio della via Mala ad una quota inferiore rispetto al tracciato della strada e sfrutterà un’acqua sorgiva di Angolo Terme. Adesso si attendono i permessi delle autorità sanitarie per farlo entrare in funzione entro la fine del 2020. Per la gestione della struttura si pensa alle associazioni dei pescatori e ai volontari che, anche dal Sebino, si sono già proposti.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli