Angelo Chiappani nuovo procuratore capo della Procura di Bergamo

Il nuovo procuratore capo della Procura di Bergamo è Angelo Antonio Chiappani. La cerimonia d’insediamento si è svolta giovedì: Angelo, 66enne di Orzinuovi, succede al compianto Walter Mapelli, scomparso ad aprile dello scorso anno. Alle sue spalle vanta una lunga carriera: dopo esser stato nominato magistrato nel 1983, è stato sostituto procuratore a Brescia dal 1984 e dal 2014 procuratore a Lecco. Dopo l’annuncio ufficiale, il nuovo procuratore ha lasciato alcune dichiarazioni: “Per me è un onore e un onere questo incarico. Questo è un centro fondamentale della Lombardia. È un onore e onere anche perché succedo a un grande procuratore, ancora nel cuore di tutti per quanto fatto qui. Il primo passo sarà quindi quello della continuità del suo ottimo operato. Cercheremo poi di dare un ulteriore apporto qualitativo all’attività procura”.

“Sull’inchiesta Covid-19 daremo una risposta a ciascun singolo caso, quanto meno riguardo le malattie professionali di medici e infermieri. Il nostro scopo è quello di analizzare tutte le denunce pervenute in queste settimane dai parenti delle vittime”. L’inchiesta riguarderà tre filoni: la gestione dell’ospedale di Alzano Lombardo, la mancata zona rossa e la gestione delle Rsa.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Muore mentre cerca i funghi

Un uomo di cinquanta anni è morto per un malore nella mattinata di domenica 25 ottobre nei boschi sopra Sedrina, dove stava cercando di funghi

autobus linea

Modifiche di percorso delle linee 3 e 9

Bergamo, 23 ottobre 2020 – ATB comunica che sabato 24 ottobre, in occasione dello svolgimento della partita di calcio “Atalanta-Sampdoria” dalle ore 13:00 alle ore