Ospedale

All’Ospedale di Esine riattaccata una mano ad un paziente

Mercoledì 27 marzo all’Ospedale di Esine è stato portato a termine un significativo intervento ortopedico, svoltosi in regime di urgenza. Si tratta di un reimpianto di arto a seguito di amputazione traumatica del polso della mano di un paziente di 80 anni ricoverato presso l’UOC “Ortopedia e Traumatologia”, diretta del Dr. Gianpaolo Chitoni, nell’ambito del Dipartimento di Chirurgia, diretto dal Dr. Lucio Taglietti.

L’équipe operatoria, costituita dal Dr. Dariush Ghargozloo, specialista in ortopedia e traumatologia e chirurgia della mano, dal Dr. Mauro Ballerini, specialista in ortopedia e traumatologia, dal Dr. Gianpaolo Faini, specialista in chirurgia plastica e ricostruttiva, e dal Dr. Gian Andrea Moioli, specialista in anestesia e rianimazione, ha svolto il primo intervento di reimpianto di arto presso l’Ospedale di Vallecamonica. La tempestività dell’azione e la multidisciplinarità dei diversi contributi professionali degli operatori coinvolti hanno consentito, pur nel carattere ancora riservato della prognosi, il favorevole esito dell’intervento. La Direzione Strategica dell’ASST della Valcamonica ha espresso la propria soddisfazione per il lavoro di équipe che ha portato a questo successo, testimonianza di eccellenza per la sanità camuna.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Nuova scossa di terremoto

Trema ancora il Sebino. A cinque giorni dalla scossa di Corte Franca ed a 1 mese dalla scossa che ha avuto come epicentro Bonate Sotto,