Ad aprile attivo il centro vaccinale nell’area sagre di Rogno

Ottenuta l’autorizzazione da Asst e Ats di Bergamo per attivare un centro vaccinale nel complesso dell’area sagre di Rogno, nei pressi del campo da rugby. Una richiesta portata avanti da dieci sindaci dell’Alto Sebino bergamasco, che rappresentano un bacino di 30.000 residenti che, ad oggi, deve fare riferimento al centro vaccinale di Chiuduno, piuttosto scomodo e fuori portata, specialmente per gli over-80.

Il centro vaccinale di Rogno sarà attivato dai primi giorni del mese di aprile, quindi l’invito di Asst è di non disdire gli appuntamenti a Chiuduno, perché le vaccinazioni devono proseguire per continuare a combattere la pandemia. Il complesso dell’area sagre di Rogno è ampio e dispone di numerosi parcheggi e di tutti gli spazi necessari per la logistica.

Il sindaco di Rogno, Cristian Molinari, ha nel frattempo rivolto un appello agli infermieri e ai medici dell’alto Sebino, magari in pensione, a farsi avanti come volontari per dare una mano al lavoro di Ats e Asst: decine di risposte positive di persone pronte a collaborare.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli