A Pisogne nasce il Consiglio dei Ragazzi

Pisogne ha una nuova sindaca: Alessia Zanardini, seconda media. Accanto a lei, sei assessori e una decina di consiglieri formano il consiglio comunale dei ragazzi dell’Istituto comprensivo di Pisogne. Il CCR è un progetto nato con l’Amministrazione precedente, sostenuto – anche economicamente – da quella attuale che lo ritiene un importante strumento educativo e di crescita per i ragazzi.

«Credo sia un’opportunità che permetta loro di imparare come funzioni realmente un Ente pubblico, capire il ruolo del primo cittadino, della sua giunta e dei consiglieri. È bello vedere come dei ragazzi così giovani abbiano voglia di mettersi in gioco in prima persona e dedicare il proprio tempo e impegno per gli altri, portando avanti idee per la loro scuola.» commenta Teresa Bruzzese, assessore ai servizi sociali, istruzione e politiche giovanili.

L’insediamento del consiglio ha avuto luogo il 28 gennaio, presso la Sala De Lisi, dove il gruppo ha presentato le idee e i programmi che vorrebbero portare avanti in quest’anno scolastico. Alla serata erano presenti il Sindaco Laini, gli assessori e alcuni consiglieri, tra i quali due della minoranza.

«Faccio un grande in bocca al lupo a questi ragazzi e auguro a tutta la squadra un buon lavoro. Spero che i loro progetti possano essere portati a termine e non vengano fermati dalle condizioni imposte dall’emergenza sanitaria.»

I ringraziamenti vanno alla Dirigente Scolastica, Dr.ssa Monica Gozzini Turelli, e alle insegnanti Francesca Pianta e Gloria Caricato, per il sostegno ai ragazzi in questo progetto.
Scardinando dai libri e dalle forme tradizionali di didattica il concetto di cittadinanza, gli alunni hanno la possibilità di toccarlo con mano e di rivestire un ruolo attivo nel miglioramento del proprio contesto scolastico. I cittadini di domani, lo sono già oggi.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Interventi in alta montagna

Durante il servizio di guardia attiva, predisposto durante la manifestazione sportiva Adamello Ultra Trail, ci sono stati diversi interventi e attivazioni per il Soccorso alpino