banca latte brescia

A Brescia nasce la Banca del latte umano donato

E’ stata inaugurata una Banca del latte umano donato (Blud) presso il reparto di terapia intensiva nenonatale degli Spedali Civili di Brescia.

Questa struttura aiuterà i bambini nati prematuri, quelli affetti da patologie o da coloro che non possono essere allattati dalle madri nell’alimentazione e nella terapia. Purtroppo le madri non sempre riescono a sviluppare una quantità di latte sufficiente per i propri figli quindi il latte donato oltre a sopperire a questa mancanza rafforza le difese immunitarie, protegge da allergie e stimola lo sviluppo di organi e apparati nei bimbi prematuri. La Banca del latte di Brescia è stata realizzata grazie alla collaborazione tra il pubblico ed alcuni privati sensibili all’iniziativa. Il reparto di terapia intensiva del Civile di Brescia nel 2016 ha accolto 543 prematuri anche dalle province vicine; la Banca latte bresciana in questa prima fase seguirà un centinaio di neonati all’anno, ma, a pieno regime, sarà un punto di riferimento per la Lombardia orientale e offrirà servizi anche ai bambini di altri ospedali.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare