bergamo mercato contadino

A Bergamo torna il “Maximercato dei sapori e delle tradizioni”

Il prossimo weekend Coldiretti e Campagna Amica ripropongono il “Maximercato dei sapori e delle tradizioni” che porterà sul Sentierone, nel cuore di Bergamo, i prodotti tipici dell’agricoltura bergamasca, le attività didattiche e alcuni percorsi gratuiti di degustazione guidate riservati ai cittadini.

Con la seconda edizione di questa iniziativa – spiega Coldiretti Bergamo – vogliamo dare ancora più spazio ai prodotti del nostro territorio e alla loro conoscenza. Infatti oltre ai gazebo con gli agricoltori che venderanno i loro prodotti, abbiamo in programma una “scuola di degustazione” dove alcuni esperti guideranno i cittadini interessati alla conoscenza di formaggio, olio e vino.

Questo il calendario dei percorsi proposti dalla “scuola di degustazione”:

– Sabato 25 maggio, dalle ore 17,00 alle ore 18,00, un sommelier presenterà il vino

– Domenica 26 maggio, dalle ore 11,00 alle ore 12,00, un esperto dell’AIPOL presenterà l’olio

– Domenica 26 maggio, dalle ore 16,00 alle ore 17,00, un esperto dell’ONAF presenterà i formaggi.

La partecipazione è gratuita e per aderire è necessario inviare una richiesta con nome e cognome all’indirizzo mail stampa.bg@coldiretti.it

Per quanto riguarda i prodotti agricoli in vendita, la proposta sarà molto ricca: salumi, formaggi caprini e vaccini, miele, olio, frutta e verdura, confetture, conserve di pomodoro e farine di cereali. Ci saranno anche prodotti particolari come l’agricosmesi, le tisane all’Artemisia e l’agribirra.

Il “Maximercato dei sapori e delle tradizioni” sarà inoltre l’occasione per festeggiare con assaggi gratuiti la dieta mediterranea, un tesoro del Made in Italy fondato principalmente su pane, pasta, frutta, verdura, carne, olio extravergine e il tradizionale bicchiere di vino consumati a tavola in pasti regolari.

Per i più piccoli verranno organizzati dallo staff di Educazione alla Campagna Amica in collaborazione con Donne Impresa e Giovani Impresa momenti con attività didattiche interessanti e divertenti.

Durante l’evento i cittadini desiderosi di sostenere il patrimonio agroalimentare del nostro Paese e tutelare la loro salute potranno sottoscrivere la petizione “Stop al cibo anonimo”, una iniziativa coordinata da Coldiretti e Campagna Amica e sostenuta da varie organizzazioni in tutta Europa per chiedere alla Commissione europea un nuovo atto legislativo che renda obbligatoria l’indicazione del paese di origine per tutti gli alimenti trasformati e non trasformati in circolazione nell’Ue.

La petizione chiede di migliorare la coerenza delle etichette, inserendo informazioni comuni nell’intera Unione circa la produzione e i metodi di trasformazione, al fine di garantire la trasparenza in tutta la catena alimentare, evitare le frodi alimentari, a difesa della salute dei cittadini e del lavoro degli agricoltori italiani.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Convegno sui formaggi DOP e IGT

Si è svolto questa mattina, nella splendida sede dell’ex Monastero di Astino, a Bergamo, il Convegno organizzato da AFIDOP – Associazione dei Formaggi DOP e