A Bergamo «chi impara presto, campa cent’anni»

Tutti in campo per la 5° Giornata Nazionale per la Lotta alla Trombosi di ALT Onlus

Anche a Bergamo, mercoledì 13 aprile, batterà forte il cuore della 5° Giornata Nazionale per la Lotta alla Trombosi, l’iniziativa organizzata da ALT – Associazione per la Lotta alla Trombosi e alle malattie cardiovascolari – Onlus dedicata alla prevenzione delle malattie cardiovascolari da Trombosi. Manifestazione che correrà lungo tutto lo Stivale schierando scienza, buonsenso, attività fisica e conoscenza, perché “Chi impara presto, campa 100 anni”, come recita lo slogan della campagna 2016.

A Bergamo, in particolare, la squadra della salute sarà protagonista del TENNIS ACADEMY BRUSAPORTO con il primo, speciale torneo ALT di 4a categoria maschile e femminile. Dal 30 Aprile al 15 Maggio 2016, infatti, Academy Manenti &Malgaroli scende in campo per ALT con il Torneo FIT (Federazione Italiana Tennis) di 4a categoria maschile e femminile, in Via Belvedere, 1 a Brusaporto (Bergamo). Una gara avvincente pensata per ribadire l’importanza dello sport in una vita a tutta salute.

«Siamo Siamo felicissimi di sostenere ALT. Da sempre crediamo che lo sport, un’alimentazione equilibrata e una vita sana e priva di stress, possano essere la chiave per vivere in salute e in serenità. Così con questa iniziativa ci uniamo ad ALT abbracciando lo spirito della 5°Giornata Nazionale per la Lotta alla Trombosi e alle Malattie Cardiovascolari, estendendone e amplificandone il messaggio con lo speciale torneo dal 30 aprile al 15 maggio. Perché l’educazione a uno stile di vita più sano e responsabile è compito di chiunque abbia a cuore la propria comunità, proprio come ALT, proprio come noi di Academy» – spiegano i maestri di tennis Roberto Manenti e Fabio Malgaroli soci fondatori di AcademyManenti&Malgaroli.

«Le malattie da Trombosi sono subdole ma molto frequenti, colpiscono ogni anno 600mila persone: uomini, donne e perfino bambini e neonati, con Ictus, Infarto, Embolie. Ma, per quanto queste patologie colpiscano il doppio dei tumori, in 1 caso su 3 possono essere evitate. Tutti noi possiamo fare molto per prevenirle, con la conoscenza e con l’assunzione di responsabilità, comprendendo la relazione fra stile di vita e probabilità di malattia, proteggendo il nostro cuore, il nostro cervello e il nostro corpo dalle malattie cardiovascolari da Trombosi. Con la collaborazione di tutti è una battaglia che possiamo vincere» – dichiara la dottoressa Lidia Rota Vender, presidente di ALT, Onlus che dal 1987 si batte perché tutti sappiano che cos’è la Trombosi, anche sostenendo la ricerca scientifica alla quale ha dedicato fino ad oggi oltre un milione di euro donati dai suoi sostenitori.

Dunque ecco l’importanza del movimento e dalla scelta di un’alimentazione equilibrata come ricordato dalle 10 regole del Manifesto della Salute sottoscritte da Gazzetta dello Sport CONI, FCSA (Federazione Centri per la Diagnosi della Trombosi e la Sorveglianza delle Terapie Antitrombotiche), SISET (Società Italiana di Emostasi e Trombosi) e da moltissimi sportivi, da sempre sponsor della Giornata Nazionale per la Lotta alla Trombosi e alle Malattie Cardiovascolari.

Ma non finisce qui: l’iniziativa viaggerà anche sul web con il sito www.giornatatrombosi.it, la pagina Facebook della campagna e di ALT, frequentata ogni giorno da più di 1000 persone, l’hashtag#ALTpigrizia con il sitowww.altpigrizia.org , la newsletter dedicata a più di 4mila contatti, il forum “Mi curo di te” www.altforum.it per parenti e amici di tutti coloro che seguono una terapia anticoagulante fino allo storico giornale SALTO, periodico di ALT stampato in 5mila copie e distribuito su tutto il territorio nazionale, con contenuti scientifici e consigli per imparare a scegliere uno stile di vita sano.

Anche quest’anno, inoltre, il messaggio anti-pigrizia ha come prezioso alleato Bracca Acque Minerali che dedica alla 5° Giornata Nazionale per la Lotta alla Trombosi 2 milioni di retro etichette per contribuire a portare le scelte di salute e benessere nelle case degli italiani.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Muore mentre cerca i funghi

Un uomo di cinquanta anni è morto per un malore nella mattinata di domenica 25 ottobre nei boschi sopra Sedrina, dove stava cercando di funghi

autobus linea

Modifiche di percorso delle linee 3 e 9

Bergamo, 23 ottobre 2020 – ATB comunica che sabato 24 ottobre, in occasione dello svolgimento della partita di calcio “Atalanta-Sampdoria” dalle ore 13:00 alle ore