Ospedale papa Giovanni interno

78enne muore 48 ore dopo l’investimento ad Almé

È deceduto all’alba di mercoledì 25 luglio Giovanni Pessina, il pensionato di 79 anni che nella mattinata di lunedì 23 luglio era stato travolto da una vettura in via Campofiori ad Almé,  dopo essere uscito dalla Banca Popolare.

La dinamica dell’incidente è al vaglio della magistratura: secondo quanto ricostruito finora dalle testimonianze raccolte, intorno alle 8.30 l’anziano stava attraversando la strada, pare sulle strisce pedonali, in via Campofiori, dopo essere uscito dalla Banca Popolare dove aveva effettuato un prelievo. In quel momento è stato investito da una Fiat Panda guidata da un 64enne di Bolgare che si trovava in zona per lavoro. Pessina è caduto rovinosamente a terra riportando gravi lesioni. Il denaro che aveva con sé è volato per strada. Trasportato d’urgenza al Papa Giovanni e ricoverato in prognosi riservata, l’anziano si è spento 48 ore più tardi. Sul luogo del sinistro è intervenuta la Polizia locale intercomunale di Almè-Villa d’Almè. Oltre ai rilievi di legge, gli agenti hanno ascoltato alcuni passanti che hanno assistito allo scontro. Il fascicolo, insieme alle immagini delle telecamere della zona che potrebbero aver ripreso la scena, è stato consegnato in Procura.

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare